www.ivomilan.it

   IVO MILAN – Radical Fashion Blog

Nuovi arrivi?

In effetti, se cambiamo le prospettive, uscendo dalla consuetudine del catalogo online, possiamo scoprire combinazioni ancora poco note, abiti dai nomi non del tutto familiari, con una limitata distribuzione nei negozi, articoli così rari da conservare la stessa inedita freschezza dei ‘nuovi arrivi‘. Un esempio?

Katrien Van Hecke, giovane designer belga, artigiana della seta – solo italiana – dalle tinture ecosostenibili, derivate esclusivamente da erbe e piante selvatiche, come menta, camomilla e sambuco, o da spezie, note per i loro usi gastronomici, piuttosto che tessili, come la cannella, la curcuma e il peperoncino.

Katrien Van Hecke blouson

Non è da meno Vlas Blomme, nome di derivazione fiamminga, il cui significato ‘fiore del lino‘, omaggia la pregiata selezione del filato di Kortrijk, utilizzata per la gran parte dei capi disegnati dal designer giapponese Satoshi Ishii.

Vlas Blomme Spring/Summer 2013

Tele di lino e seta, tinte naturali, linee confortevoli e asimmetriche, connotano un marchio particolarmente sensibile ai ritmi più rilassati dell’estate.

Vlas Blomme top

Osserviamo quindi le proposte indossate dalla nostra tutor Sari

Katrien Van Hecke dress, Rick Owens jacket, Spring/Summer 2012

Abito Katrien Van Hacke, in crêpe di seta tinta a mano con aerografo e colori naturali derivati da erbe e spezie, scollo rotondo, pieghe al centro del busto, maniche corte, chiusura con zip sul dietro, linea leggermente ad A, lunghezza al ginocchio

Giacca Rick Owens, in georgette di seta a doppio strato, linea leggermente aderente, collo largo a camino, allacciatura asimmetrica con bottoni, tasche a toppa, maniche lunghe con fascia interna in maglia di lana a costina

Sandalo Trippen con fasce in cuoio incrociate, chiusura alla caviglia con velcro, suola e tacco in legno con foro ovale

Katrien Van Hecke dress, Trippen tong sandal

Tunica Katrien Van Hecke, in crêpe di seta tinta a mano con aerografo e colori naturali derivati da erbe e spezie, scollo rotondo, maniche ad aletta, linea diritta e morbida, lunghezza al ginocchio

Sandalo Trippen con fasce in cuoio incrociate, chiusura alla caviglia con velcro, suola e tacco in legno con foro ovale

Vlas Blomme top and trousers Spring/Summer 2013

Tunica Vlas Blomme, in canvas di cotone e lino stampato a disegno floreale, lavata in capo, linea svasata, scollo a v, allacciatura con bottoni

Pantaloni corti e ampi, Vlas Blomme, ampi in jersey di lino leggero, lavati in capo, cavallo sceso, cintura con elastico, foderati in cupro

Cappello tipo Panama, Scha, morbido, pieghevole, in paglia toquilla lavorata all’uncinetto

Sandalo Trippen, infradito, in pelle bianca con profilo e suola in gomma rosso, suola bassa in legno

 

Gilet Vlas Blomme, reversibile, lino e seta lucido con rovescio in lino mélange, collo a scialle, allacciatura con bottoni, tasche con filetto e bottone, piccoli spacchi laterali, cinturini regolabili con fibbia e spacco sul dietro, si può indossare sopra sotto

Gonna Vlas Blomme, longuette arricciata realizzata in due tessuti, una parte in lino mélange e una parte in lino e seta lucido, cintura con elastico nella parte in lino e arricciata con bordo sfrangiato nella parte in seta, fondo più lungo su un lato

Canotta Stefano Mortari, in jersey di modal e lycra con davanti liscio e dietro a costina, scollatura rotonda bordata con costina, giromanica con bordo a costina, fondo a taglio vivo, linea aderente

Sandalo basso Trippen , in pelle di vitello con suola in legno, chiusura con rivetto alla caviglia

 

Grazie a Coffeeklatch creative chitchat fper le immagini su Katrien Van Hecke e a Tranoi per le immagini su Vlas Blomme!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 comments
Submit comment

*


4 × uno =