www.ivomilan.it

   IVO MILAN – Radical Fashion Blog

Junya Watanabe Autunno/Inverno 2015-16

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Dress

Exploring dimensionality through clothing” ovvero, un tentativo di ‘esplorare la dimensionalità attraverso l’abbigliamento’, ha laconicamente sintetizzato il portavoce del designer giapponese in un didascalico comunicato successivo alla sfilata autunno/inverno 2015-’16, svoltasi al Palais de Tokyo di Parigi lo scorso 7 marzo.

Non nuovo a sorprendenti esercizi tessili Junya Watanabe, favorito di Rei Kawakubo e tuttora prodotto dalla Maison Comme des Garçons, esordì infatti incantando il pubblico con poetiche strutture floreali da indossare. Lo sviluppo del tema origami tuttavia assume oggi un carattere differente, per certi versi meno etereo, più concettuale e vicino alla dimensione immateriale e complessa della logica algoritmica, dove successioni ricorsive ed omogenee determinano estensioni pressoché perfette.

Junya Watanabe, AW 2015-16, Dress

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Dress

Sfere in morbido jersey di lana la cui tridimensionalità è realizzata attraverso la ripetizione ossessiva di un modulo geometrico di base, decorano colli, fondi di abiti e maglie o restano architetture autonome nel caso di copri-spalle e sciarpe.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Dress

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Dress

In altri esperimenti è il rigore della geometria piramidale a partire da un’unità di misura volumetrica essenziale ad essere ricomposto in scultoree giacche in satin di poliestere.

Junya, Waatanabe, AW 2015-16, Cape

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Skirt

L’ossessione del calcolo è ostentata in complesse e astruse funzioni matematiche tatuate nei pochi scorci di pelle libera delle modelle in passerella: mani, caviglie rivelano l’irruenza di un mondo numerico irrefrenabile.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Runway

 

Junya Watanabe Autunno/Inverno 2015 Dettaglio della Sfilata

Fonte: style.com http://www.style.com/fashion-shows/fall-2015-ready-to-wear/junya-watanabe

Natura e cultura, ordine e caos, dicotomie coesistenti dalle rivelazioni della fisica più moderna, tradotte in armoniose astrazioni decorative di tessuto.

Il più cyber e postmoderno dei designer giapponesi sembra addentrarsi nelle complesse visioni teoriche dei frattali, con la consueta e peculiare visionarietà ne sperimenta un’espressione tessile da indossare, in alcuni casi pure nella quotidianità più routinaria, accompagnandoci con sconcerto e largo anticipo ad altri, inimmaginabili orizzonti futuri.

Junya, Watanbe, AW 2015-16, T-Shirt, Dress

Abito Junya Watanabe in jersey di lana con ampio collo a corolla in origami tridimensionale, linea morbida, manica aderente al fianco, indossabile anche come t-shirt.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Cape

Cappa scuplture Junya Watanabe al fianco con origami a piramide in satin di poliestere, chiusura con gancio, apertura ovale sulla schiena, foderata.

Junya, Watanabe, AW, 2015-16, Dress

Abito al ginocchio Junya Watanabe a righe in jersey leggero di lana con fondo a mezzaluna ad origami tridimensionale, girocollo, interno a pantaloncino, chiusura con zip posteriore.

Junya, Watanabe, Shirt, Skirt, AW 2015-16

Camicia classica a uomo Junya Watanabe in plissé orizzontale di cotone e poliestere, fondo stondato, polsini con bottone, chiusura centrale con bottoni, collo a camicia.

Gonna longuette Junya Watanabe in taffetas di poliestere a origami, elastico in cintura, reversibile, da un lato più stretta al fondo, dall’altro svasata, reversibile ed indossabile come cappa.

Scarpa Trippen tipo inglesina in pelle di vacchetta oleata e scamosciata ad effetto vintage, chiusura con lacci, suola a 2 gusci di gomma.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Cardigan

Cardigan al fianco Junya Watanabe in jersey leggero di lana con collo sciallato ad origami floreale, manica lunga, chiusura centrale con bottoncini.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Jacket, Shirt, Skirt

Giacca a cappa Junya Watanabe in satin di poliestere, collo alto, un petto, manica a ¾, davanti piatto, retro ampio ad onde con pinces, chiusura centrale con bottoni.

Camicia classica a uomo Junya Watanabe in plissé orizzontale di cotone e poliestere, fondo stondato, polsini con bottone, chiusura centrale con bottoni, collo a camicia.

Gonna longuette Junya Watanabe in taffetas di poliestere a origami, elastico in cintura, reversibile, da un lato più stretta al fondo, dall’altro svasata, reversibile ed indossabile come cappa.

Junya, Watanabe, AW 2015-16, Cape

Cappa ampia Junya Watanabe a corolla in origami floreale di jersey di lana, chiusura con zip.

Camicia classica a uomo Junya Watanabe in plissé orizzontale di cotone e poliestere, fondo stondato, polsini con bottone, chiusura centrale con bottoni, collo a camicia.

2 comments
  1. Ravishing! What an artist! says: %e %B %Y%H:%M
    • Francesca says: %e %B %Y%H:%M

      Thank you Janet for your comment. Yes, we also have the impression that we are more talking about an artist here than a fashion designer. This collection is stunning!
      I wish you a nice day! Francesca – IVO MILAN

Submit comment

*


− 5 = uno