www.ivomilan.it

   IVO MILAN – Radical Fashion Blog

Archive
Accessori

Issey, Miyake, Purses, FW16

Idee vaghe, nulle o già chiare e ben precise?

 

Un’iper-tecnologica e iper-radiosa BaoBao? Un cachemire lavorato a mano o stampato con rulli, pennelli e aerografo? O ancora, introvabili e alchemiche fragranze? O perché no, indimenticabili sciarpe multistrato, avvolgenti e ornamentali? Ma anche meno riconoscibili accessori per tutti i giorni o, al contrario, indovinate meraviglie da condurre nei nostri migliori momenti…

 

In sostanza, anche quest’anno, puntuali, siamo giunti alla domanda di rito del periodo: Cosa regalo a?…ma potrebbe anche essere un più immediato e gratificante: Cosa ho voglia di concedermi?…

 

Convinti che, con le parole di un’illustre sostenitrice della nostra esperienza online,

 

L’estetica sia una componente importante del buon essere, dei gesti e anche delle battaglie…

vi suggeriamo un catalogo di idee e possibilità che, come di consueto, potranno essere racchiuse nel dedicato ed esclusivo packaging d’autore di Sari Heart-Box

 

Daniela, Gregis, Jacket, Coat, FW16

Cappotto ampio Daniela Gregis in velluto liscio di cotone, un petto, collo a camicia, manica sopra al polsi, due tasche con pattina laterali, chiusura due gemelli in tessuto, spacchetti ai polsi.

Giacca Daniela Gregis in doppio crêpe di lana con stampa ‘tempesta scura’, revers piatti con profili ad effetto ‘puzzle sfalsato’, due tasche a filo, linea a trapezio.

Issey, Miyake, Jacket, Steam, Streatch, FW16

Giacca ampia Issey Miyake in plissé di poliestere steam-streatch lavorato ad onde strette multicolor con effetto optical, doppio petto con revers montante al collo, chiusura con due bottoni, manica scesa a ¾, fondo asimmetrico, voluminosa sul retro.

Gonna lunga e asimmetrica Un-Namable in carta tessile di poliestere a nido d’ape, lunghe pieghe diagonali, chiusura con bottoni automatici sul retro in cintura.

Andrea, Cortella, Knitwear, AW16

Maglia asimmetrica Andrea Cortella in lana merino extra fine Cashwool, collo a cratere drappeggiato da un lato, drappeggio diagonale, fascetta al fondo, sui polsi e sul collo, linea asciutta.

Pantaloni ampi a uomo Daniela Gregis in tela pesante di cotone, aperti sul davanti con nastro elastico interno, cinturone con passanti e cintura nello stesso tessuto, tasche a filo laterali e taschini posteriori, risvolto al fondo.

Bao, Bao, Issey, Miyake, FW16

Borsa piccola a tracolla regolabile Bao Bao Issey Miyake composta da placchette triangolari di pvc lucido replicate con calcoli origami su base in poliestere, chiusura con zip, taschino interno aperto, foderata, a 16 cm x l 23 cm.

Bao, Bao, Issey, Miyake, FW, 2015, Tokolom

Borsa tipo shopper quadrata Bao Bao Issey Miyake composta di placchette triangolari in PVC lucido con design TOKOLO replicate con calcoli origami su base in poliestere, doppi manici regolabili, una grande tasca interna con zip, cubo-design all’interno, a 34 cm x l 34 cm.

Comme, des, Garçons, Perfumes

Comme, des, Garçons, Perfumes

Comme, des, Garçons, Perfumes

Profumi Comme des Garçons.

Stephen, Jones, Perfum

WISTERIA HYSTERIA Stephen Jones – eau de toilette.

Vivienne, Westwood, Mantero, ScarvesGrandi sciarpe Vivienne Westwood Mantero in maglia di acrilico e lana con lavorazione a telaio con fantasia a quadri, frangette intorno al perimetro, l 200 cm x a 55 cm.

Mantero, Vivienne, Westwood, Scarf

Grande sciarpa Vivienne Westwood Mantero in garza leggerissima di lana vergine e seta con stampa Union jack, frangette tutto intorno al perimetro, l 132 cm x a 100 cm.

Cauliflower, Issey, Miyake, Scarves, FW16

Sciarpe Cauliflower Issey Miyake in poliestere e rayon a mano fustagno con plissé a onde, profili lunghi ritagliati a zig zag, estremità in contrasto di colore, l 150 cm x a 40 cm.

Gudrun, Gudrun, Wool, Scarves, AW16

Sciarpa ampia Gudrun & Gudrun con lunghe frange in maglia di alpaca lavorata a mano, multicolour dal grigio al bianco agli estremi.

Gudrun-Gudrun-Wool-Hoods-FW16

Collo con cappuccio in maglia pesante Gudrun & Gudrun di alpaca lavorata a mano, cucito sul collo.

Reinhard, Plank, Hats, FW16

Cappelli Reinhard Plank.

Gudrun-Gudrun-Sweater-Trippen-Shoe-FW16

Maglia ampia Gudrun & Gudrun in lana vergine, mohair e alpaca lavorata a mano con patchwork di lavorazioni e colori diversi sul collo, leggermente svasata.

Polacchino alla caviglia Trippen in pelle morbida di vacchetta con lacci e strisce di pelle ripassate da un lato, suola classica in gomma antiscivolo con punta arrotondata

Pleats, Please, Issey, Miyake, Padded, Jacket, T-shirt, FW16

Piumino al fianco Pleats Please Issey Miyake in poliestere lucido imbottito di piuma, un petto, collo alto, chiusura con bottoni a pressione, due tasche laterali a filo.

T-shirt Pleats Please Issey Miyake in plissè verticale di poliestere con stampa a rullo sbiadita, manica lunga a pipistrello, collo alto e morbido, larga sul corpo e più stretta sul fondo.

Issey, Miyake, Purses, FW16

Borse Issey Miyake a piccolo secchiello origami a forma di stella tridimensionale in plissé di poliestere bicolore sfumato e brillante, chiusura con laccetto regolabile in pelle e tracolla sottile di pelle.

Daniela, Gregis, Pink, Red, Coat

Caban al fianco Daniela Gregis, reversibile: un lato in mohair di lana e un altro in nylon trapuntato a cerchi, girocollo con pattina posteriore, spacchetti ai polsi, due tasche a filo con asole interne.

Daniela, Gregis, Bag, FW16

Borsa a cestino aperto Daniela Gregis in lana lavorata a uncinetto con fettucce di diverso colore in seta e lana, doppi manici corti, h 28 cm x l 46 cm x d 30 cm.

Anrealage, Light, Collection, FW16, Jacket

Anrealage, Light, Collection, FW16, Jacket, Detail

Giacca lunga Anrealage in poliestere e rayon con graffito nero in trama e lavorazione ad effetto velluto, un petto con revers, chiusura con bottoni, due tasche con pattina, balze ai lati e al fondo, taschino a filo al petto.

Anrealage, Light, Collection, FW16, Detail

Trench corto Anrealage in panno di cotone e lana con cerchio di luce impresso al centro, doppio petto con pattine e revers che emergono dal tessuto, mostrine sulle spalle, carré posteriore, 2 tasche a filo verticali, 2 tasche a filo interne.

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, packaging

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, Packaging

Heart, Box, Packaging

Fotografia di Sari Milan.

 

 

Read More

miyake-issey-tokyo-exhibition

Lavoro di squadra, etica ambientalista, sperimentazione e forte pragmatismo, luce e gioia, le linee-guida di una Maison costruita intorno ai principi illuminati del suo fondatore, Issey Miyake.

Issey Miyake Autunno/Inverno 2015-16: finale di sfilata.

Contrario al destino perituro ed obsoleto della moda, al fatto che l’abbigliamento si riduca a semplice strumento di affermazione di status e ricchezza, Miyake crede fermamente nella natura relazionale e spaziale del vestire. L’abito esiste in virtù della fisicità di chi lo indosserà, è legato alla vita e al movimento quotidiano delle persone. Deve perciò rispondere a criteri di comfort e di innovazione, perché le nostre esistenze procedono nello spazio e nel tempo.

Pleats, Please, AW 2015-16

Immagini tratte dal catalogo Pleats Please Autunno/Inverno 2015-16.

In opposizione alla mitizzazione dello ‘stilista’, Miyake ha messo insieme un team di esperti che avanza e sperimenta attraverso lo scambio continuo di competenze e informazioni. Solo la contaminazione di idee e il flusso di conoscenze potevano infatti generare quei livelli di innovazione divenuti ormai patrimonio esclusivo della Maison Miyake.

Macchinari all’opera nel Design Studio di Miyake: immagini tratte dal libro ‘Pleats Please Issey Miyake’ pubblicato da Taschen.

Il processo creativo prende avvio cercando di risolvere tre problemi fondamentali: ridurre al minimo lo scarto industriale partendo da un unico pezzo di stoffa; restituire la tridimensionalità propria del corpo umano attraverso la bidimensionalità del tessuto e garantire praticità, movimento e un’esclusiva percezione di sé alle persone. Entro questa cornice si svilupperanno gli esperimenti ingegneristico-tessili che condurranno alla realizzazione dell’ormai notissimo plissé. Quattro decenni in cui Miyake e il suo staff hanno testato nuovi materiali, inventato astrazioni formali possibili solo grazie all’infinita plasticità del tessuto e dei macchinari iper-tecnologici costruiti nel corso del tempo. Con le diverse linee, da quella che porta il suo nome e che mostra gli esperimenti più arditi e poetici del nuovo plissé steam stretch, alla Pleats Please, alla Cauliflower, sviluppata tutta in un’unica taglia, alle borse BaoBao, dove la ripetizione del modulo triangolare è il segno riconoscibile di un progetto altamente avveniristico, o ancora, la più recente 132 5. Issey Miyake (disponibile in negozio dalla prossima primavera-estate), in pet riciclato e pressato come fosse carta origami, Issey Miyake e il suo Design Studio sono ambiti ospiti delle più prestigiose gallerie d’arte contemporanea.

Issey, Miyake, AW 2015-16, Fashion Show

Issey Miyake Autunno/Inverno 2015-16

Issey, Miyake, 132 5, Origami, Line

132 5. Issey Miyake

Non possiamo dunque esimerci dal segnalare, per chi avesse occasione di trovarsi a Tokyo tra marzo e giugno prossimi, l’imperdibile esposizione allestita dal National Art Center, dal titolo:

MIYAKE ISSEY EXHIBITION: The Work of Miyake Issey

Una delle panoramiche più complete sull’opera di Issey Miyake e sulle soluzioni, in continua evoluzione, sviluppate dal suo prolifico staff creativo. E per la prima volta, verranno anche mostrati e spiegati al pubblico i complessi processi produttivi che permettono la realizzazione delle diverse espressioni del più famoso dei plissé.


Una panoramica dal nostro catalogo Autunno/Inverno 2015-16:

Issey, Miyake, Coat, Bao, Bao, Bag, Aw15

Cappotto Issey Miyake sotto al ginocchio di lana e poliestere con riquadri ad effetto nastro, collo a camicia, chiusura con due bottoni, due tasche a filo, foderato.

Borsa Bao Bao issey Miyake tipo shopper composta di placchette PRISMA triangolari di pvc lucido replicate con calcoli origami su base in rete di poliestere, doppi manici regolabili, una grande tasca interna con zip, l 39 cm x h 39 cm.

Pantalone a jeans Y’s Yohji Yamamoto con gamba stretta in tela di cotone stropicciata, 2 tasche a filo verticali, 3 tasche applicate dietro di cui 2 sovrapposte, passanti per cintura, chiusura con zip e bottoni.

Grande sciarpa Vivienne Westwood Mantero in garza leggerissima di lana vergine e seta con stampa Union jack, frangette tutto intorno al perimetro, l 132 cm x a 100 cm.

Polacchino Trippen alla caviglia in pelle morbida di vacchetta con lacci e strisce di pelle ripassate da un lato, suola classica in gomma antiscivolo con punta arrotondata.

Issey, Miyake, Shawl, Unamable, Skirt, Aw15

Scialle rettangolare Issey Miyake in plissé steam stretch di poliestere e poliuretano con effetto caleidoscopico, bottoni sulle quattro punte, indossabile da ambo i lati e in molti modi, h 70 cm x l 130 cm.

Gonna lunga e asimmetrica Un-Namable in tessuto ad effetto carta di poliestere, con pieghe in direzioni opposte, chiusura con bottoni automatici.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Skirt, AW, 2015-16

Gonna Issey Miyake in plissé stretto e rigido ad effetto cristallo di poliestere, elastico in cintura, linea ampia e svasata, due tasche a filo laterali, indossabile come cappa.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Trousers, Jacket, AW15

Giacca Issey Miyake in plissé steam stretch di poliestere a canne, rever ampi sciallati, sfiancata, chiusura con bottone.

Pantalone Issey Miyake in crêpe stretch di lana e poliuretano con cinturone in colore a contrasto, due taschini diagonali, due tasche a filo sul retro, pannello diagonale unito sul davanti, chiusura laterale con zip e due bottoni, linea morbida.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Sweater, Trousers, AW15

Top Issey Miyake in plissé verticale di poliestere con stampa grafica diagonale multicolor, manica lunga a pipistrello, scollo a V, fondo stondato.

Pantalone Issey Miyake in crêpe stretch di lana e poliuretano con cinturone in colore a contrasto, due taschini diagonali, due tasche a filo sul retro, pannello diagonale unito sul davanti, chiusura laterale con zip e due bottoni, linea morbida.

Issey, Miyake, Sweater, AW15

Top lungo Issey Miyake in plissé stretto a ondina di poliestere e lana melange, scollo a V, linea ad uovo.

Pantalone A punto B a vita bassa e cavallo lungo in cotone pesante, chiusura con zip e bottone, largo e sagomato che stringe leggermente sul fondo, due tasche a filo verticali.

Scarponcino ‘classico Trippen’ in pelle morbida di vacchetta, chiusura con lacci e gancetti, soletta interna in sughero removibile, suola in gomma a carro armato con punta arrotondata.

Issey, Miyake, Top , AW15

Top Issey Miyake in plissé di poliestere bicolore stretto e zigrinato in orizzontale, ampio collo a cratere doppiato, pieghe diagonali sul petto fino alla manica.

Pantalone largo a palloncino Issey Miyake in plissé di poliestere stretto a ondina, stretto al fondo, elastico in cintura, due tasche a filo laterali.

Issey, Miyake, Scarf, Jacket, AW15

Scialle quadrato Issey Miyake in plissé stretto e rigido di poliestere ad effetto cristallo, chiusura con asola, h 80 cm x l 87 cm.

Giacca al fianco Issey Miyake in plissé bicolore stretto e rigido di poliestere, un petto con revers a punte staccate e cucite sul collo, chiusura con bottone, maniche a punta sui polsi, linea sfiancata.

Pantalone largo a palloncino Issey Miyake in plissé di poliestere stretto a ondina, stretto al fondo, elastico in cintura, due tasche a filo laterali.

Issey, Miyake, Pleated, Pea, Coat, AW 2015

Giacca ampia Issey Miyake in plissé di poliestere con onde strette ad effetto optical multicolour, revers, chiusura con due bottoni, manica scesa a ¾, linea ad uovo.

Pantalone Issey Miyake in crêpe stretch di lana e poliuretano con cinturone in colore a contrasto, due taschini diagonali, due tasche a filo sul retro, pannello diagonale unito sul davanti, chiusura laterale con zip e due bottoni, linea morbida.

issey, Miyake, Jacket, Unamable, Skirt, AW15

Giacca corta e ampia Issey Miyake in plissé bicolore di poliestere stretto e zigrinato in orizzontale, un petto, collo sciallato e doppiato, chiusura con bottone.

Gonna lunga e asimmetrica Un-Namable in tessuto ad effetto carta di poliestere, con pieghe in direzioni opposte, chiusura con bottoni automatici.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Jacket, Trousers, AW15

Giacca al fianco Issey Miyake in plissé di poliestere con onde strette ad effetto optical multicolour, un petto con revers, chiusura con bottoni.

Pantalone Issey Miyake in crêpe stretch di lana e poliuretano con cinturone in colore a contrasto, due taschini diagonali, due tasche a filo sul retro, pannello diagonale unito sul davanti, chiusura laterale con zip e due bottoni, linea morbida.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Jacket, Trousers, AW15

Giacca a bolero Issey Miyake in plissé di poliestere tridimensionale a pieghe, collo sciallato con profili a semicerchio con piega verso l’interno, chiusura con bottone, manica scesa a ¾.

Pantalone Issey Miyake in crêpe stretch di lana e poliuretano con cinturone in colore a contrasto, due taschini diagonali, due tasche a filo sul retro, pannello diagonale unito sul davanti, chiusura laterale con zip e due bottoni, linea morbida.

Issey, Miyake, Dress, AW15

Abito longuette asimmetrico Issey Miyake in plissé bicolore di poliestere stretto e zigrinato in orizzontale, ampio collo a cratere doppiato, pieghe diagonali sul petto fino alla manica.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, A-Poc, Top, Trousers, AW15

Top A-poc Issey Miyake in cotone e nylon bicolore, linea asimmetrica, collo a barchetta, manica scesa, colori sfumati, orlo sfrangiato.

Pantalone Issey Miyake con texture quadrettata piccola in poliestere e lana stretch fatto a jeans, due pinces sul davanti, due tasche a filo ai lati, chiusura con zip e bottone.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.

Issey, Miyake, Bag, Tunic, AW15

Abito tunica Issey Miyake in A-poc di nylon e cotone bicolore al ginocchio, manica a ¾, linea ad anfora,  scollo a barchetta.

Borsa piccola a secchiello Issey Miyake in plissé rigido sfumato e lucido di poliestere bicolore, forma ad origami con effetto stella tridimensionale, chiusura con laccetto, tracollina in pelle.

Scarponcino Trippen in pelle morbida di vacchetta scamosciata, con elastico a virgola da ambo i lati della caviglia, suola a 2 gusci di gomma.








 









 

Read More


Comme des Garçons, Aw 2015-16, Paolo Roversi

Comme des Garçons fotografato da Paolo Roversi per Vogue Paris, Ottobre 2015

Segnaliamo un’interessante intervista a Rei Kawakubo, designer di Comme des Garçons e fondatrice della Maison che, oltre alle linee che ne portano il nome (Comme des Garçons, Comme des Garçons-Comme des Garçons), produce Junya Watanabe, Noir-Kei Ninomiya e, in passato, Tao Kurihara. Un’esperienza non prettamente commerciale, quanto di creatività e ricerca sperimentale sull’abbigliamento.

Non solo dunque alcune indicazioni sul tema portante della collezione autunno/inverno 2015-’16, Ceremony of Separation, ma soprattutto un prezioso punto di vista sul significato che può incarnare un abito ad alta valenza creativa e sul processo ideativo che lo supporta. Una sintetica analisi sui possibili risvolti psicologici accesi dall’indossare capi che lanciano sfide continue alla propria mente e sull’arduo esercizio di inventare costantemente opere mai viste…

 

From the very creation of her line Comme des Garçons in 1969, the Japanese designer Rei Kawakubo has upended, reimagined, and revolutionized the codes and concepts of what fashion is and what it can be. Now 73, Kawakubo is no less visionary, still “drowning in the dark,” as she describes it, in search of something new.

 

TELL US ABOUT THE THEME OF THE FALL COLLECTION: I called it the Ceremony of Separation. It’s about how the beauty and power of ceremony can alleviate the pain of separating, for the one departing as well as for the one saying goodbye.

 

HOW DO YOU WANT PEOPLE TO FEEL WHEN THEY WEAR COMME DES GARCONS? What someone wears is an expression of oneself. When you’re just comfortable with what you’re wearing, you don’t have new thoughts. I want people to feel something and think about who they are. You can’t become truly free if you no longer think about clothes. You need to occasionally wear something strong, and that can feel strange. It makes you aware of your existence and can reaffirm your relationship with society. I think people feel a minute current running through them as they come into contact with something made by someone exploring the limits. When you put on clothes that are fighting against something, you can feel your courage grow. Clothing can set you free.

 

WHAT IS YOUR CREATIVE PROCESS I’m always looking to make something that didn’t exist before, fumbling about in the dark, not just while making a collection. The search for something new is a constant in my everyday life. But constantly searching for something new is like looking for a well in a desert. It is like drowning in the dark, but creation is what I built Comme des Garçons on. For a collection, I need to push myself into a corner and find a way to get over the walls. The ideas are born disconnectedly, incoherently, and slowly, slowly, a final image emerges.

Rei, Kawakubo, Interview, Magazine

IS FASHION AN ART FORM? When fashion is driven by creation, I suppose it can be called an art form. But I have no concept of art in my work. Clothes are only completed when somebody actually wears them. If they were art, they could be more abstract. As long as something is new and has never been seen before, I don’t mind if people call it art. Wear them if you dare.

 

HOW DO YOU BALANCE ART AND COMMERCE? Comme des Garçons is a company founded on creation, but the link to business cannot be ignored. As the designer who is also head of the company, I have been able to “design” the company based on these same values. I want to take ultimate responsibility for the things I make and follow through everything right up to the end. What emerged, therefore, was a single decisive and coherent idea. Creation is our business.

 

DO YOU HAVE AN ULTIMATE GOAL? There is no end and no goal. As long as I’m attempting to make something that never existed before, an end is out of the question.

 

HOW IMPORTANT IS VISUAL COMMUNICATION? Extremely. I don’t trust words.

 

WHAT IS BEAUTY? Beauty should bring excitement.

Rei Kawakubo per Interview Magazine, Ottobre 2015 http://www.interviewmagazine.com/fashion/rei-kawakubo-1#_


La nostra selezione per la collezione Autunno/Inverno 2015-16:


Comme des Garçons, Dress, Junya Watanabe, Cape, AW 2015-16

Abito longuette Comme des Garçons in pizzo di velluto di rayon tagliato a mano con fiori ricamati, girocollo, senza maniche, chiusura posteriore con zip e gancetto, linea asciutta tagliata in vita.

Cappa ampia Junya Watanabe a corolla in origami floreale di jersey di lana, chiusura con zip.

Comme des garçons, Lace Jacket, aw 2015-16

Giacca a uomo Comme des Garçons in pizzo ricamato di cotone e poliestere lavati, un petto con revers, unita al fondo da una pattina che si sormonta, 1 bottone al collo, tasche applicate, spacchetto posteriore.

Pantalone a uomo Comme des Garçons con pinces in tessuto techno stropicciato di poliestere, gamba molto larga con risvolto al fondo, chiusura con zip e 2 bottoni, 2 tasche a filo laterali, 2 tasche a filo posteriori, 1 con bottone, passanti per cintura.

Comme des Garçons, Dress, AW 2015-16

Abito sotto al ginocchio Comme des Garçons in tessuto techno di poliestere trattato, linea ampia tagliata in cintura con pieghe posteriori, corpetto a giacca con rever e pattina unita, due tasche a filo orizzontali.

Scarpa Trippen in pelle di vacchetta con pattina di pelle sormontata ad incrocio diagonale sul collo del piede, nuova suola ‘spot’ con due blocchi di gomma e base anti-sdrucciolo realizzata su timbri di ferro.

Comme des Garçons, Ribbon Jacket, AW 2015-16

Giacca larga al fondo Comme des Garçons in tropical di lana, un petto, bottoni centrali, collo a camicia stondato, spalla raglan, buchi quadrati tagliati a vivo con fiocchi in poliuretano in colore a contrasto.

Gonna pantalone Comme des Garçons in gabardine lucido di lana e seta, linea a palloncino, due tasche a filo laterali, coulisse ed elastico in cintura, cuciture ad arco sui lati che conferiscono ampiezza.

Comme des Garçons, AW 2015-16, Jacket

Giacca a uomo Comme des Garçons in tessuto techno di poliestere trattato, un petto con revers, unita al fondo da una pattina che si sormonta, un bottone al collo, tasche applicate, spacchetto centrale posteriore.

Gonna a pantalone ampia Comme des Garçons Comme des Garçons in tessuto techno di poliestere trattato con trama a righe verticali, coulisse ed elastico in cintura, tasche a filo verticali, svasata ai lati.

Comme des Garçons, Dress, AW 2015-16

Abito longuette Comme des Garçons in satin rigido di lana e seta con inserti trasparenti a nuvola in pizzo jacquard di cotone, girocollo, senza maniche, ampia linea a uovo, una tasca a filo laterale, chiusura con zip laterale.

Comme des Garçons, Sweater, Skirt, AW 2015-16

Maglia doppiata Comme des Garçons con interno in tulle di nylon che fuoriesce dai polsi e dal fondo ed esterno in maglia tridimensionale a coni interni/esterni di alpaca e lana, scollo rotondo, linea asciutta.

Gonna pantalone Comme des Garçons in gabardine lucido di lana e seta, linea a palloncino, due tasche a filo laterali, coulisse ed elastico in cintura, cuciture ad arco sui lati che conferiscono ampiezza.

Scarpa Trippen in pelle morbida di vacchetta, chiusura lievemente sormontata e asimmetrica con lacci, suola classica in gomma antiscivolo con punta arrotondata.

Comme des Garçons, Shirt, Skirt, AW 2015-16

Camicia corta Comme des Garçons in popeline di poliestere trattato girocollo, con cucitura orizzontale al fondo, linea asciutta, manica lunga, zip posteriore centrale e laterale, pinces sul davanti, sul retro e sul seno.

Gonna pantalone Comme des Garçons in gabardine lucido di lana e seta, linea a palloncino, due tasche a filo laterali, coulisse ed elastico in cintura, cuciture ad arco sui lati che conferiscono ampiezza.

Comme des Garçons, Divided Skirt, AW 2015-16

Gonna pantalone sotto al ginocchio Comme des Garçons in pizzo ricamato di cotone e poliestere lavati, line ampia, con una gamba più corta dell’altra, coulisse ed elastico in cintura, 2 tasche a filo laterali, si può indossare entrando da una gamba sola.

 

Read More

Anrealage, Fashion, Show, AW, 2015-16http://www.thenewblack.com/portraits/anrealage-fw-15-pfw/

Il nome di Kunihiko Morinaga, classe 1980, si cela dietro un marchio, Anrealage, che con quell’ an privativo iniziale nega insieme due significati diversi: realtà e tempo. Un indizio importante, che aiuta a comprendere la volontà sperimentale del giovane designer:

 

  • quello che appare non è;
  • ogni tendenza stagionale non rientra negli interessi primari della collezione proposta.

 

Siamo infatti nel cuore della cosiddetta scuola giapponese dove il desiderio di incidere ed affermarsi da un punto di vista concettuale prevale su più semplici fenomeni di marketing di ampio consenso.

Con Light collection, Morinaga esordisce a Parigi con una linea totalmente sperimentale, uniformata intorno all’esercizio ingegneristico della foto-sensibilità. Ogni capo contiene e rivela una possibile manifestazione luminosa. Se in passerella escono effettivamente completi del tutto foto-sensibili che, in base alla sollecitazione subita, modificano il loro aspetto cromatico, tutta la collezione è svolta intorno al tema radiante della luce. I cerchi formali di caban e cappotti enfatizzano l’idea del faro e del cono di luce. Una circonferenza luminosa testimonia complicati procedimenti nella distribuzione del colore, un assorbimento dei toni chiari molto più complesso da raccontare di quanto non accada per qualsiasi tipo di stampa realizzata finora.

Anrealage, AW 2015-16, Trench

Trench corto Anrealage in panno di lana con cerchio di luce impresso al centro, doppio petto con pattine e revers che emergono dal tessuto, mostrine sulle spalle, carré posteriore, due tasche a filo verticali, due tasche a filo interne.

Pantalone a uomo Milano Parigi in flanella di lana, pinces sul davanti, passanti per cintura, tasche a filo verticali, chiusura con zip e bottoni, elastico sul retro del cinturone, linea morbida che stringe sul polpaccio.

Scarponcino ‘classico Trippen’ in pelle oleata scamosciata di vacchetta, chiusura con lacci e gancetti, soletta interna in sughero removibile, suola in gomma a carro armato con punta arrotondata.

Anrealage, AW 2015-16, Trench

Caban Anrealage al ginocchio in panno di lana con cerchio di luce chevron impresso al centro, un petto con pattine e revers schiacciati che emergono dal tessuto, mostrine sulle spalle, tre bottoni, due tasche a filo laterali, due tasche a filo interne.

Pantalone a uomo Milano Parigi in flanella di lana gessata, pinces sul davanti, passanti per cintura, tasche a filo verticali, chiusura con zip e bottoni, elastico sul retro del cinturone, linea morbida che stringe sul polpaccio.

Anrealage, AW 2015-16, Pea Coat

Caban al ginocchio Anrealage in panno di lana con cerchio di luce chevron impresso al centro, un petto con pattine e revers schiacciati che emergono dal tessuto, mostrine sulle spalle, tre bottoni, due tasche a filo laterali, due tasche a filo interne.

Pantalone a uomo Milano Parigi in flanella di lana, pinces sul davanti, passanti per cintura, tasche a filo verticali, chiusura con zip e bottoni, elastico sul retro del cinturone, linea morbida che stringe sul polpaccio.

Scarponcino ‘classico Trippen’ in pelle oleata scamosciata di vacchetta, chiusura con lacci e gancetti, soletta interna in sughero removibile, suola in gomma a carro armato con punta arrotondata.

Anrealage, AW 2015-16, Pea Coat, Skirt

Caban al ginocchio Anrealage in panno di lana con cerchio di luce chevron impresso al centro, un petto con pattine e revers schiacciati che emergono dal tessuto, mostrine sulle spalle, tre bottoni, due tasche a filo laterali, due tasche a filo interne.

Gonna longuette Anrealage in poliestere e rayon a graffito bianco e nero su lavorazione ad effetto velluto, balze ai lati e al fondo, chiusura con gancio e zip laterali.

Il tema radiante della luminosità torna anche sulla maglieria, sviluppata intorno ad un unico filo di tessuto che, in trama, alterna il bianco all’ombra rappresentata dal colore nero.

Anrealage, AW, 2015-16, knitwear

Cappa pesante Anrealage a cerchio in maglia pesante di lana, alpaca e acrilico con cerchio di luce al centro in un unico filo di tessuto, collo alto.

Pantalone a jeans con gamba stretta Y’s Yohji Yamamoto in tela di cotone stropicciata, due tasche a filo verticali, tre tasche applicate dietro di cui due sovrapposte, passanti per cintura, chiusura con zip e bottoni.

Anrealage, Aw 2015-16, Knitwear

Cardigan Anrealage lungo a cerchio in maglia bouclé di lana, alpaca e acrilico con cerchio di luce in trama, chiusura con bottoni automatici, due tasche a filo, fascetta a coste larghe ai polsi.

Pantalone a jeans con gamba stretta Y’s Yohji Yamamoto in tela di cotone stropicciata, due tasche a filo verticali, tre tasche applicate dietro di cui due sovrapposte, passanti per cintura, chiusura con zip e bottoni.

O ancora, quello che a colpo d’occhio può apparire un elementare velluto stampato, con il movimento rivela uno stupefacente effetto di tridimensionalità tessile: fibra, traccia a graffite di trama con colore in contrasto, compresso a realizzare un’evocazione tessile familiare composta da luci e ombre inedite, assolutamente da vedere dal vivo perché nessuna descrizione può restituire con efficacia il risultato ottenuto.

Anrealage, AW 2015-16, Jacket

Giacca lunga Anrealage in poliestere e rayon a graffito bianco e nero su lavorazione ad effetto velluto, un petto con revers, chiusura con bottoni, due tasche con pattina, balze ai lati e al fondo, taschino a filo al petto.

Pantalone a uomo Milano Parigi in flanella di lana, pinces sul davanti, passanti per cintura, tasche a filo verticali, chiusura con zip e bottoni, elastico sul retro del cinturone, linea morbida che stringe sul polpaccio.

Scarponcino ‘classico Trippen’ in pelle oleata scamosciata di vacchetta, chiusura con lacci e gancetti, soletta interna in sughero removibile, suola in gomma a carro armato con punta arrotondata.

Anche nei capi dall’aspetto meno ardito e sperimentale, in realtà sono ben camuffate proprietà termiche o elementi decorativi che permettono non solo di gioire della leggera portabilità di cappotti e caban, ma anche di poterne modificare l’aspetto, soprattutto nella lunghezza, a proprio piacimento.

Anrealage, AW 2015-16, Blouson

Blouson corto Anrealage in patchwork di maglia di cotone in diverse tonalità di grigio e nero, anima di fil di ferro lungo i bordi, chiusura con zip, cappuccio, due tasche con pattina e bottone verticali, bottoni sui polsini, taschino interna a filo verticale.

Pantalone a jeans con gamba stretta Y’s Yohji Yamamoto in tela di cotone stropicciata, due tasche a filo verticali, tre tasche applicate dietro di cui due sovrapposte, passanti per cintura, chiusura con zip e bottoni.

Anrealage, AW 2015-16, Coat

Cappotto Anrealage con cappuccio in jacquard tono su tono in cotone e rayon, chiusura con zip ed alamari, anima in fil di ferro lungo i bordi, due tasche applicate, riprese a drappeggio, polsini con bottoni, tasca interna a filo verticale.

Pantalone a uomo Milano Parigi in flanella di lana, pinces sul davanti, passanti per cintura, tasche a filo verticali, chiusura con zip e bottoni, elastico sul retro del cinturone, linea morbida che stringe sul polpaccio.

Scarponcino ‘classico Trippen’ in pelle oleata scamosciata di vacchetta, chiusura con lacci e gancetti, soletta interna in sughero removibile, suola in gomma a carro armato con punta arrotondata.

New entry di grande rispetto, Anrealage va osservato e atteso con l’entusiasmo della giovinezza più curiosa verso ogni possibile, rivoluzionaria manipolazione tessile e formale.


 

Read More

In anteprima, dall’oratorio della Passione della basilica di Sant’Ambrogio a Milano, giovedì 24 settembre, ore 18:00, dalla nostra postazione, anteprime per la prossima primavera-estate di Daniela Gregis….

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Daniela, Gregis, Fashion, Show, Spring, Summer, 2016

Fotografia di Sari Milan

Read More