www.ivomilan.it

   IVO MILAN – Radical Fashion Blog

Peter Non, primavera-estate 2012

Al contrario di quanto il nome potrebbe far pensare, Peter Non è un prodotto tutto italiano, la cui sede si trova ai piedi delle Alpi. Peter è tratto dal termine greco “petros”, roccia, ad indicare la solidità e la robustezza di una calzatura integralmente realizzata a mano, mentre la negazione “non” sottolinea l’idea da cui muove, e a cui tengono particolarmente i giovani designer del progetto, ovvero, quella della “non” scarpa.

Questo principio, paradossale per un oggetto che, di fatto, viene calzato, vuole accentuare il comfort rispetto alla funzione, la naturalezza e la spontaneità con cui ogni modello viene indossato. Un esempio caro all’azienda è che la portabilità può essere paragonata allo stesso istinto primario con cui si inizia a camminare partendo col destro o con il sinistro.

In effetti, la sofisticata pianta in sughero e caucciù, la medesima della famosa Birkenstock tedesca, è studiata per offrire sostegno e accompagnare naturalmente il movimento del piede. Oltre all’artigianalità e alle fondamentali caratteristiche anatomiche, Peter Non si concentra sul design della tomaia e sulla scelta esclusiva di materiali naturali, ecologici e di qualità impareggiabile. Corde, paglia, rafia e pelle, vengono intrecciate in minuziose texture, evocative di tessuti pregiati, come il sangallo o lo storico ricamo Vanoni, ma anche di geografie e paesaggi. I modelli della collezione estiva vengono nominati in relazione ai luoghi da cui traggono ispirazione: Almeria, Granada, Santa Fe. Sono infatti i colori caldi e aridi delle zone intorno al deserto di Cabo de Gata e le tipiche decorazioni delle fortezze arabe andaluse, ad essere tradotti sulle tomaie della stagione in corso.

Nella loro ricchezza progettuale, i mocassini e i sabot Peter Non risultano ideali sia per completare l’abbigliamento più sobrio, che per contenere su ritmi quotidiani i capi di più ardita complessità stilistica.


 


0 comments
Submit comment

*


+ 7 = dieci